Stefano D'Orazio


Stefano D’Orazio nasce a Roma il 12 settembre del 1948.

A 14 anni, una sua compagna di liceo porta da Londra il disco di un gruppo sconosciuto: i Beatles. Su quella musica impara, per emulazione, i primi rudimenti di percussione battendo con dei mestoli da cucina sopra una vecchia scatola di scacchi.

In qualche modo arriva la prima batteria e con quella il primo complesso: I Sunshines.

A 17 anni entra nei Naufraghi con i quali fa tappa fissa al neonato Piper di Roma. Nel 1968 è negli Others & Pataxo e con loro ottiene un lungo contratto con il celebre “Le Papagayo” di St. Tropez.

Al rientro in Italia fonda Il Punto, un gruppo di grandi talenti e con loro partecipa al Festival Pop di Caracalla.

Nel 1971 entra nei Pooh con i quali scrive oltre 40 anni della storia della musica italiana. Cantante, Autore, Editore e Manager della Band raggiunge con i suoi 3 straordinari compagni di viaggio successi e record difficilmente eguagliabili.

Nel 2003 il primo incontro con il teatro musicale per il quale firma i testi e le liriche di Pinocchio – Il grande musical con le musiche dei Pooh prodotto dalla Compagnia della Rancia per la regia di Saverio Marconi: un kolossal del musical italiano per il quale per la prima volta in Italia è stato costruito appositamente un teatro che potesse ospitare e contenere lo spettacolo. Nel 2009 Pinocchio è in tour in Corea e nell'ottobre 2010 debutta a Broadway: è il secondo musical italiano esportato negli USA dopo Rugantino nel 1964. Dopo diverse fortunate stagioni nei maggiori teatri italiani nel 2016 ritorna in scena, in occasione di Expo.

Nell'aprile del 2009 Stefano D’Orazio annuncia la sua intenzione di lasciare i Pooh esternando il suo bisogno di mettersi in gioco su altri fronti e di inseguire nuovi desideri.

Appena fuori dal gruppo si dedica principalmente alla sua grande passione, il musical.

Nel 2010 scrive Aladin che è subito un inaspettato successo a cui seguono i testi italiani di Mamma Mia! il musical degli Abba e nel 2012 W Zorro. A fine novembre 2012 esce in libreria la sua singolare autobiografia Confesso che ho stonato pubblicata da Feltrinelli.

Nell’estate 2013 con Saverio Marconi scrive un nuovo musical Cercasi Cenerentola che debutta al Teatro Brancaccio di Roma a febbraio 2014 con Paolo Ruffini e Manuel Frattini e prosegue con grande successo nel 2015.

Nel 2016 ritorna in scena con i Pooh per festeggiare i 50 anni della nascita della storica band, un anno intenso di concerti, inaugurati nel mese di giugno con 4 soldout: due allo Stadio San Siro di Milano, lo Stadio Olimpico di Roma e il San Filippo di Messina. I concerti continuano per tutto il 2016 nei palazzetti delle principali città italiane facendo registrare il tutto esaurito già in prevendita. Per festeggiare questa “reunion” è uscito il 16 settembre 2017 uno speciale triplo cd dal titolo Pooh 50 l’ultima notte insieme che in breve tempo è balzato in testa alle classifiche di vendita italiane.

Stefano D’Orazio si sposa il 12 settembre del 2017, a un anno di distanza esce il libro Non mi sposerò mai! Come organizzare il matrimonio perfetto senza avere alcuna voglia di sposarsi edito da Baldini+Castoldi, un testo ironico che racconta questo nuovo episodio della sua vita.

 




 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su