Ismaele La Vardera

Anno di nascita: 1993

“Chiamatemi Ismaele". Esattamente come Melville apriva il suo Moby Dick. Sono nato a Palermo anche se i miei colori ricordano che i normanni sono passati dalle nostre parti.

Una delle cose che mi ha sempre contraddistinto è stata la passione per le verità scomode, non mi sono mai fatto i fatti miei.
Muovo i miei primi passi in diverse televisioni locali siciliane, fino ad arrivare a Telejato una delle più piccole redazioni del mondo che mi hanno lasciato il mondo dentro. 

Nel 2014, a seguito dalla mia prima inchiesta giornalistica, ricevo l'oscar della legalità dalla commissione antimafia e la menzione speciale al premio giornalistico Pippo Fava.

Nel 2015 mi iscrivo all'Ordine nazionale dei giornalisti. Inizio a studiare il fenomeno delle criminalità organizzate come consulente della Commissione antimafia siciliana in materie di voto di scambio politico mafioso.
Sempre nello stesso anno  ritrovo una lettera inedita del giudice Giovanni Falcone Che viene pubblicata  sul Corriere della Sera. 
Pubblico il mio primo lavoro editoriale dal titolo: “Il Silenzio è dolo”, progetto antimafia che tocca le scuole e città italiane. 
 
Nel 2015 approdo nella redazione delle Iene come inviato del programma Open Space condotto da Nadia Toffa.
Nel 2016 sposto la mia attenzione in Campania dove racconto nel mio secondo libro la storia di Benedetto Zoccola, un uomo che ha detto no alla camorra e che per questo vive una vita blindata.
 
Nel 2017 vinco il premio giornalistico Mattarella. 
 
Dal 2017 sono inviato del programma televisivo Le Iene. 
 
A novembre del 2018 esce in oltre 200 sale in tutta Italia  il primo film delle Iene “Italian Politics for dummies”, pellicola prodotta de Medusa. Il docu-film  racconta la mia esperienza da candidato sindaco nella città di Palermo. 



 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su