Stefano Sarcinelli

Anno di nascita: 1960
Occhi: marroni

Stefano Sarcinelli Nato a Bari il 13/01/1960.
Nasce come attore teatrale, ma ben presto sperimenta le sue doti ricoprendo vari ruoli in tutti i campi dello spettacolo

TEATRO
Inizia giovanissimo a lavorare nel teatro sperimentale e di formazione con gruppi studenteschi cui si aggiungono corsi e stage, come quello di Coco
Leonardi e Nello Mascia.
Comincia a recitare collaborando con diverse compagnie
teatrali, Gli Ipocriti, L’Uovo, la T.L.M, la E.T.C. e moltissime altre, fino a fondarne lui stesso.
Nel 1977 è diretto da Nello Mascia in
"La gondola fantasma" tratto da un testo di G. Rodari. L’annob successivo compare in "L’uccellin belvedere" per la regia di A. David.
Nel 1979 recita in tre commedie differenti: "Il diavolo,la morte e Pulcinella", sotto la direzione di E. Santelia, "L’avaro"b per la regia di A. Ferrante e "Ah! Questa gelosia" per la regia di B. Vamale.
Tra il 1980 e il 1981 lo vediamo in numerose opere teatrali:
"Play Cecov" diretto da M. Santella, "Pescator" con
la regia di M. Rigillo e, sotto la direzione di M. Galdieri, "L’uomob dal fiore in bocca" di L. Pirandello.
Tra l’82 e l’84 è ancora diretto da M. Rigillo in "Zingari" e in "Nozze di sangue", dramma tratto da GarciaLorca, in cui svolge anche funzioni
di aiuto regista, e sempre nell’84 recita in "Week-end" di e con la regia di T. Russo.
Nella stagione 85/86 è in scena col Teatro
stabile di Torino col dramma "I figli di Jorio", per regia di U. Gregoreni. Instancabile, tra il 1987 e il 1989 partecipa a numerose commedie,alcune scritte da lui stesso.
E’ in "Andrea Chernier" diretto da C. Maestrini e in "Capitani Coraggiosi", scrive e interpreta
assieme a Francesco Paolantoni "Fame...saranno nessuno", compare in "L’albergo del libero scambio" per la regia di A.R. Shammah e, sotto la direzione di Elio de Capitani recita in "Sogno di una nottedi mezz’estate".
Nel 1990 partecipa come attore e aiuto regista
poi alle commedie "Un’ora al San Carlino" e "Chi ha
ucciso il Sig. C." e nel 1991 si riunisce a Francesco Paolantoni recitando in "Spettaculus", in cui compare anche Giobbe Covatta, e in "Puccini Horror Comic Show". Sperimenta poi le sue capacità di regista
in uno spettacolo di e con Giobbe Covatta "Parabole iperboli".
Nel 1992-93 è diretto da Vincenzo Salemme in "La gente vuole ridere" e in “...e fuori nevica". Nel 1995-96 è in scena con "Morte di Carnevale", per la regia di G. Savoia.
L’anno successivo è diretto da G. Williams in"Forbici follia" e nel 1998 compare a fianco di Peppe Barra nella commedia "Sempre con papà".

TELEVISIONE
La sua esperienza di attore e autore teatrale lo fa poi approdare al mezzo televisivo in veste sia di attore, ma anche e soprattutto di autore di numerosi
programmi.
Inizia nel 1987 con "L’Araba Fenice", in onda
su Italiauno. L’anno successivo lo vediamo su Raitre in "La fabbrica dei sogni" e su Odeon Tv in "Telemeno".
Nel 1989 è autore di varie trasmissioni: "Fate il vostro gioco", "Chi c’è, c’è" su Raidue e "Sportacus",
programma di Odeon Tv.
Nel 1990 lo vediamo in "Banane uno", "Banane due", "T’amo TV", in onda su TMC e "Tirami su", programma di Raidue. La stagione successiva lo vede impegnato nella tv per ragazzi: è autore de "L’isola dei ragazzi" e di "Che fine ha fatto Carmen San Diego?".
Nel 1997 è uno degli autori, sia nella prima che
nella seconda edizione, del fortunato programma televisivo "Macao".
Nel 1998 scrive "Scirocco" in onda su Raidue e l’anno seguente lo vediamo in veste di co-autore della sit-com di Raidue "Baldini e Simoni".
Nel 2000 e nel 2001 lavora come autore e come conduttore della divertente trasmissione di Raidue "Convenscion".
2010 Cuork su La 7;.
2010 Stiamo tutti bene Rai 2
2011 Fratelli e Sorelle D'Italia
2012 Un Due Tre Stella
2013 Italians
2013 Made in Sud

CINEMA
Debutta nel cinema nel 1982 con il film "Blues metropolitano" di S. Piscitelli. Nel 1987 fa parte del cast di due film "Kamikmen" di G. Salvatores e "I cammelli" per la regia di G. Bertolucci.
Nel 1992 è diretto da Massimo Martelli in "Per non dimenticare" e nel 1995 gira "Bidoni" di Felice Farina. Nel ’96 Martelli lo dirige ancora in "Il caso Redoli" e l’anno successivo lo rivediamo in altri due film: "L’uomo d’acqua dolce" di Antonio Albanese e Vincenzo Cerami e "Rose e pistole" di Carla Apuzzo.

RADIO
La sua versatilità lo porta a lavorare anche in radio. E’ infatti è autore di sceneggiati radiofonici dal 1985 al 1992.
Nel 1994 è autore e conduttore di "A tutti coloro", varietà di 180 puntate, emesso da Radio Kiss Kiss FM Network, replicato nel 1995, che ha ottenuto il premio Telegatto radiofonico come miglior varietà.



Categoria: Autori

 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su