Venezia, luglio 1902 – Pochi giorni prima dello storico crollo del campanile di San Marco, un ragazzo precipita nel vuoto e si schianta tra i turisti che affollano i caffè della piazza. Si tratta di suicidio, omicidio o semplice incidente? Il commissario Guido Bordin sarà a capo di un’indagine che lo condurrà nelle osterie popolari di Venezia, nelle sue librerie antiquarie, nei circoli intellettuali, attraverso calli buie, dove l’illuminazione a gas è ancora poco diffusa.

Nel frattempo i notabili della città sono alle prese con l’installazione di un ascensore nel vecchio campanile della basilica.

Gli eventi si accavallano, si complicano, precipitano. Il campanile crolla, il commissario identifica il colpevole, ma la sua cattura porterà a un finale imprevedibile.

 


 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su