Tutto può succedere è la nuova serie family di Rai1 che racconta in 13 serate (26 episodi da 50 minuti) la vita di una famiglia, i Ferraro: quattro fratelli (due maschi e due femmine) molto diversi tra loro, i loro genitori e i figli, bambini e adolescenti, che fanno parte di una sorta di mondo a sé.

Una coproduzione Rai Fiction – Cattleya, prodotta da Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini e Marco Chimenz, per la regia di Lucio Pellegrini, con Pietro Sermonti, Maya Sansa, Ana Caterina Morariu, Alessandro Tiberi, Camilla Filippi, Fabio Ghidoni e con Licia Maglietta e Giorgio Colangeli. In onda da domenica 27 dicembre in prima serata su Rai1, primo remake di una serie tv americana. La fiction è infatti l’adattamento italiano di Parenthood (prodotta in associazione con NbcUniversal International Studios), creata da Jason Katims e andata in onda con grande successo sulla Nbc per circa cinque anni. L’ambientazione italiana ha richiesto un’importante riscrittura della serie, che mantiene la forza, il ritmo e la modernità dell’originale, grazie anche a un cast di attori straordinari e alla regia di Lucio Pellegrini. Il brano della sigla è interpretato dai Negramaro che lo hanno scritto insieme al compositore Paolo Buonvino.


 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su