Giovedì 6 dicembre va in onda in prima serata su Rai 1 la fiction televisiva “I nostri figli”, prodotto da Rai Fiction e  11 Marzo Film e diretta dal regista Andrea Porporati.

Un film tv ispirato a una storia realmente accaduta, quella del femminicidio di Marianna Manduca, brutalmente uccisa a Catania nel 2007 dal suo ex marito.

Il tema portante del film è quello della violenza sulle donne. In “I nostri figli” Vanessa Incontrada interpreta il ruolo di Anna, moglie di Roberto Falco, nomi di fantasia che rappresentano un cugino di Marianna Manduca e sua moglie (Carmelo Calì e Paola Giulianelli nella realtà) che dopo una lunga trafila legale sono riusciti ad ottenere l’affidamento dei tre figli della vittima.

La fiction si apre proprio con il racconto dell’omicidio di Marianna Manduca, avvenuto il 3 ottobre 2007 da parte dell’ex marito Saverio Nolfo, malgrado lo avesse denunciato per ben 12 volte.

Dopo l’adozione, i figli della donna sono andati a vivere con Anna e Roberto a Senigallia, nelle Marche. Calì ha poi deciso di intraprendere una battaglia legale contro lo Stato, “colpevole” di non avere protetto Marianna.

La donna, infatti, già un anno prima della sua morte, aveva più volte denunciato alla magistratura le violenze subite, senza ottenere un aiuto concreto.

Soltanto nel 2017 il Tribunale di Messina ha condannato in primo grado lo Stato a risarcire i figli di Marianna Manduca. Una sentenza storica per l’Italia.

Carmelo Calì, interpretato da Giorgio Pasotti, ha poi fondato una Onlus, dal nome “Insieme a Marianna”, per la prevenzione ed il contrasto della violenza sulle donne e sui minori.

 


 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2015 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su