Tornano le storie dei ragazzi rinchiusi nell’Istituto di detenzione minorile, raccontate nella serie “Mare fuori”, la cui seconda stagione andrà in onda in sei serate dal 17 novembre alle 21.20 su Rai2.
In queste puntate ogni detenuto si troverà di fronte, come uno specchio, la propria famiglia, e verrà chiamato a compiere una scelta: seguirne le orme o rinnegarle?
Nuovi personaggi faranno il loro ingresso nell’Istituto, come Kubra, una ragazza di origini nigeriane colpevole di matricidio; o Sasà, un ragazzino arrestato per violenza carnale, un reato che è convinto di non aver compiuto. Intanto, fuori dalle mura, si indaga per cercare i veri responsabili dei crimini compiuti dai giovani detenuti.
Nel cast della serie: Carolina Crescentini, Carmine Recano, Valentina Romani, Nicolas Maupas, Massimiliano Caiazzo, Vincenzo Ferrera, Antonio De Matteo e Anna Ammirati.
Nel primo episodio, dal titolo “La famiglia che verrà”, Carmine è sospeso tra la vita e la morte, ma Nina non si arrende, convinta che per avere un futuro sia necessario crearselo. Massimo (Carmine Recano), schiacciato dal senso di colpa, decide di lasciare il suo posto di comandante e Paola, la direttrice dell’Istituto interpretata da Carolina Crescentini, si ritrova sola a fronteggiare i ragazzi dopo la morte di Ciro e vuole trasferire Filippo Ferrari in modo da evitare tragiche conseguenze. A compromettere il fragile equilibrio il ritorno di una vecchia conoscenza.
A seguire, nell’episodio “Nella gioia e nel dolore”, Sasà, un ragazzo della Napoli bene, entra in istituto per un reato che non viene rivelato e diventa un nuovo bersaglio. Naditza sta per uscire e Filippo convince i suoi ad ospitarla a Milano. ‘O Chiattillo, però, è nel mirino di Pirucchio che vuole vendicare Ciro. Carmine esce dal coma e sposa Nina sotto protezione, con Filippo come testimone, mentre i Di Salvo non sono invitati. Il destino poi presenterà il conto.“Mare fuori – Seconda stagione”, una coproduzione Rai Fiction e Picomedia.
Regia: Ivan Silvestrini Milena Cocozza e. Da un’idea originale di Cristiana Farina. Sceneggiatura: Maurizio Careddu, Cristiana Farina, Luca Monesi. Prodotta da Roberto Sessa.


 

ROMA 00165
Via Gregorio VII, 126
Tel. +39.06.3219252
Bologna 40123
Via Saragozza, 26
Tel +39.051.343830
CONTATTI
Copyright © 2003-2022 - Mismaonda S.r.l. - P.IVA 04242530378
Torna su